13/01/2021 S8

Italia-Roma: Missili antisottomarino

2021/S 008-015297

Avviso di aggiudicazione di appalti nel settore della difesa e della sicurezza

Servizi

Direttiva 2009/81/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Denominazione ufficiale: Ministero della Difesa — Direzione degli armamenti navali
Indirizzo postale: via di Centocelle 301
Città: Roma
Codice postale: 00175
Paese: Italia
Posta elettronica: urp@navarm.difesa.it
Telefono: +39 06469132715

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore: http://www.navarm.difesa.it

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Ministero o qualsiasi altra autorità nazionale o federale, inclusi gli uffici a livello locale o regionale
I.3)Principali settori di attività
Difesa
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto
PNRM — PARIS
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Servizi
Categoria di servizi n. 14: Servizi di ricerca e sviluppo [2] e test di valutazione

Codice NUTS IT ITALIA

II.1.3)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.4)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti:
PNRM — PARIS Propulsione A Razzo Ibrido per vettori Subacquei.
II.1.5)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

35622400 Missili antisottomarino

II.2)Valore finale totale degli appalti
II.2.1)Valore finale totale degli appalti
Valore: 195 730,70 EUR
IVA compresa. IVA (%) 22,00

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
Negoziata senza pubblicazione di un avviso di gara
Motivazione della decisione di aggiudicare l'appalto senza la previa pubblicazione di un bando di gara nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea (GUUE)
Direttiva 2009/81/CE
1) Motivazione della scelta della procedura negoziata senza la previa pubblicazione di un bando di gara nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, conformemente all'articolo 28 della direttiva 2009/81/CE
Tutte le offerte presentate in risposta ad una procedura aperta, una procedura ristretta o a un dialogo competitivo erano irregolari o inaccettabili. Solo le offerte conformi ai criteri di selezione qualitativi sono state incluse nelle negoziazioni: no
I tempi per la procedura ristretta e la procedura negoziata previa pubblicazione di un bando di gara sono incompatibili con l'urgenza dovuta ad una situazione di crisi: no
Estrema urgenza determinata da eventi che non potevano essere previsti dall'amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore e conformemente alle rigorose condizioni fissate dalla pertinente direttiva: no
I lavori/le merci/i servizi possono essere forniti unicamente da un determinato offerente per ragioni che sono: tecniche
L'appalto riguarda i servizi di ricerca e sviluppo diversi da quelli di cui all'articolo 13 della direttiva 2009/81/CE: no
I prodotti in questione sono fabbricati unicamente a scopo di ricerca, esperimento, studio o sviluppo alle condizioni fissate dalla direttiva: no
Lavori/forniture/servizi complementari sono ordinati conformemente alle rigorose condizioni fissate dalla direttiva : no
Per forniture quotate e acquistate in una borsa di materie prime: no
Nuovi lavori/servizi che costituiscono una ripetizione di lavori/servizi precedenti, ordinati conformemente alle rigorose condizioni fissate dalla direttiva: no
Appalto relativo alla fornitura di servizi di trasporto aereo e marittimo per le forze armate di uno Stato membro da dispiegare o già dispiegate all'estero, nel rispetto delle rigorose condizioni fissate dalla direttiva: no
La procedura individuata per la selezione dell’operatore economico è la procedura negoziata senza pubblicazione di un bando ai sensi dell’art. 18, comma 3, lettera b) del D.Lgs. n. 208/2011, in quanto i prodotti oggetto del contratto sono fabbricati esclusivamente a fini di ricerca e sviluppo, in quantità non sufficiente ad accertare la redditività del prodotto stesso o a coprire i costi.
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice
20/07/055
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no

Sezione V: Aggiudicazione dell'appalto

Appalto n.: 20/07/055 Lotto n.: 1 - Denominazione: PNRM — PARIS Propulsione A Razzo Ibrido per vettori Subacquei
V.1)Data della decisione di aggiudicazione dell'appalto:
16.12.2020
V.2)Informazioni sulle offerte
Numero di offerte pervenute: 1
V.3)Nome e recapito dell'operatore economico in favore del quale è stata adottata la decisione di aggiudicazione dell'appalto

Denominazione ufficiale: Technology for Propulsion and Innovation SpA
Indirizzo postale: via Altinate 125
Città: Padova
Codice postale: 35121
Paese: Italia
Posta elettronica: t4isrl@legalmail.it
Telefono: +38 0499271547

V.4)Informazione sul valore dell'appalto
Valore totale inizialmente stimato dell’appalto:
Valore: 196 420,00 EUR
IVA compresa. IVA (%) 22,00
Valore finale totale dell’appalto:
Valore: 195 730,70 EUR
IVA compresa. IVA (%) 22,00
V.5)Informazioni sui subappalti
È possibile che l'appalto venga subappaltato: no

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.2)Informazioni complementari:
VI.3)Procedure di ricorso
VI.3.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
VI.3.2)Presentazione di ricorsi
VI.3.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.4)Data di spedizione del presente avviso:
8.1.2021

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.