22/01/2021 S15

Italia-Roma: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

2021/S 015-034658

Avviso di aggiudicazione di appalto – Servizi di pubblica utilità

Risultati della procedura di appalto

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Atac SpA — Azienda per la mobilità
Indirizzo postale: via Prenestina 45
Città: Roma
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00176
Paese: Italia
Persona di contatto: Serenella Anselmo/Ilaria Ranieri
E-mail: ilaria.ranieri@atac.roma.it
Tel.: +39 0646954132/3974
Fax: +39 0646954553
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.atac.roma.it
Indirizzo del profilo di committente: http://www.atac.roma.it
I.6)Principali settori di attività
Servizi di ferrovia urbana, tram, filobus o bus

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Affidamento dell’appalto misto in n. 2 lotti relativo alla manutenzione e controllo del patrimonio arboreo

Numero di riferimento: 9/2020
II.1.2)Codice CPV principale
77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Il dettaglio e le specifiche delle prestazioni sono indicati nel capitolato speciale.

L’appalto potrà avere una durata inferiore qualora sopravvengano superiori disposizioni vincolanti per il committente, conseguenti al venir meno dell’affidamento totale o parziale del servizio di trasporto pubblico locale da parte degli organi Istituzionali del committente medesimo, che rendano impossibile la prosecuzione nei termini e con le modalità previste dal contratto stesso, considerato nella sua interezza.

II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
II.1.7)Valore totale dell’appalto (IVA esclusa) (Consentire la pubblicazione? sì)
Valore, IVA esclusa: 3 355 512.81 EUR
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Lotto n. 1: servizio di manutenzione e controllo del patrimonio arboreo sulle linee metro A, B, C, ferrovia Roma Giardinetti

Lotto n.: 1
II.2.2)Codici CPV supplementari
77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI43 Roma
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Lotto n. 1 — Prestazione principale di servizio: controllo della vegetazione infestante erbacea, arbustiva ed arborea;

— Prestazione accessoria di lavori: riqualificazione dei giardini delle stazioni, indagini fitostatiche, abbattimenti, potature, ripiantumazione di alberi e interventi di ingegneria naturalistica, così suddivisa:

— categoria OS24 per classifica non inferiore alla II, prevalente nell’ambito della componente accessoria,

— categoria OG13 per classifica non inferiore alla I, scorporabile e subappaltabile nell’ambito della componente accessoria.

L’importo presunto complessivo è pari a 1 649 762,20 EUR di cui:

A1) 880 133,75 EUR: importo presunto del servizio, a corpo, di cui 54 112,83 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A2) 53 657,47 EUR: importo presunto dei servizi, a misura, di cui 2 035,32 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A3) 217 511,82 EUR: importo presunto dei lavori, a corpo, categoria OG13 di cui 22 925,54 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A4) 191 129,93 EUR: importo presunto dei lavori, a corpo, categoria OS24 di cui 5 297,13 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A5) 24 129,34 EUR: importo presunto dei lavori, a misura, categoria OG13 di cui 3 381,84 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A6) 283 199,89 EUR: importo presunto dei lavori, a misura, categoria OS24 di cui 13 314,44 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

Il dettaglio degli importi è indicato all’art. 2 del capitolato speciale.

Ai sensi del co. 16 dell’art. 23 del D.Lgs. 50/16 sono stati individuati i seguenti costi della manodopera: 744 022,98 EUR.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Prezzo
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Ai sensi dell’art. 31, comma 10 del D.Lgs. 50/16, i soggetti aventi i compiti propri del responsabile del procedimento sono:

— per la fase di definizione del fabbisogno: Stefano Pisani,

— per la fase di esecuzione del contratto: Stefano Pisani,

— per la fase di svolgimento della procedura e identificazione del contraente: Marco Sforza.

II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Lotto n. 2: Servizio di manutenzione e controllo del patrimonio arboreo sulla ferrovia Roma Lido

Lotto n.: 2
II.2.2)Codici CPV supplementari
77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI43 Roma
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Lotto n. 2 — Prestazione principale di servizio: controllo della vegetazione infestante erbacea, arbustiva ed arborea.

— Prestazione accessoria di lavori: riqualificazione dei giardini delle stazioni, indagini fitostatiche, abbattimenti, potature, ripiantumazione di alberi e interventi di ingegneria naturalistica, così suddivisa:

— categoria OG13 per classifica non inferiore alla II, prevalente nell’ambito della componente accessoria,

— categoria OS24 per classifica non inferiore alla II, scorporabile e subappaltabile nell’ambito della componente accessoria.

L’appalto si configura come misto con prevalenza della prestazione di servizio in conformità al principio dell’accessorietà.

In particolare si specifica, relativamente al lotto n. 2 che, sebbene la componente lavori è prevalente economicamente rispetto alla componente servizio, per il principio dell’accessorietà l’appalto si definisce comunque di servizi ed i lavori sono accessori rispetto all’oggetto principale e costituiscono un completamento del servizio stesso.

L’importo presunto complessivo è pari a 1 705 750,61 EUR di cui:

A1) 642 370,35 EUR: importo presunto del servizio, a corpo, di cui 68 869,83 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A2) 67 787,47 EUR: importo presunto dei servizi, a misura, di cui 2 035,32 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A3) 565 815,87 EUR: importo presunto dei lavori, a corpo, categoria OG13 di cui 32 753,54 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A4) 116 686,12 EUR: importo presunto dei lavori, a corpo, categoria OS24 di cui 5 297,13 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A5) 28 643,64 EUR: importo presunto dei lavori, a misura, categoria OG13 di cui 2 326,14 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

A6) 284 447,16 EUR: importo presunto dei lavori, a misura, categoria OS24 di cui 15 974,44 EUR per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso percentuale di gara;

Il dettaglio degli importi è indicato all’art. 2 del capitolato speciale.

Ai sensi del co. 16 dell’art. 23 del D.Lgs. 50/16 sono stati individuati i seguenti costi della manodopera: 775 130,41 EUR.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Prezzo
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Ai sensi dell’art. 31, comma 10 del D.Lgs. 50/16, i soggetti aventi i compiti propri del responsabile del procedimento sono:

— per la fase di definizione del fabbisogno: Stefano Pisani,

— per la fase di esecuzione del contratto: Stefano Pisani,

— per la fase di svolgimento della procedura e identificazione del contraente: Marco Sforza.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
Numero dell'avviso nella GU S: 2020/S 028-065615
IV.2.8)Informazioni relative alla chiusura del sistema dinamico di acquisizione
IV.2.9)Informazioni relative alla cessazione dell'avviso di indizione di gara in forma di avviso periodico indicativo

Sezione V: Aggiudicazione di appalto

Contratto d'appalto n.: 1
Lotto n.: 1
Denominazione:

Lotto n. 1: Servizio di mantenzione e controllo del patrimonio arboreo sulle linee metro A,B,C, Ferrovia Roma Giardinetti

Un contratto d'appalto/lotto è stato aggiudicato: sì
V.2)Aggiudicazione di appalto
V.2.1)Data di conclusione del contratto d'appalto:
02/07/2020
V.2.2)Informazioni sulle offerte
Numero di offerte pervenute: 7
L'appalto è stato aggiudicato a un raggruppamento di operatori economici: no
V.2.3)Nome e indirizzo del contraente
Denominazione ufficiale: Alfa Servizi srl
Indirizzo postale: via Z.I Fonte Cupa
Città: Perugia
Codice NUTS: ITI21 Perugia
Paese: Italia
Il contraente è una PMI: no
V.2.4)Informazione sul valore del contratto d'appalto /lotto (IVA esclusa) (Consentire la pubblicazione? sì)
Valore totale inizialmente stimato del contratto d’appalto/lotto: 1 649 762.20 EUR
Valore totale del contratto d'appalto/del lotto: 656 272.26 EUR
V.2.5)Informazioni sui subappalti
V.2.6)Prezzo pagato per gli acquisti di opportunità

Sezione V: Aggiudicazione di appalto

Contratto d'appalto n.: 2
Lotto n.: 2
Denominazione:

Lotto n.2: Servizio di manutenzione e controllo del patrimonio arboreo sulla ferrovia Roma Lido

Un contratto d'appalto/lotto è stato aggiudicato: sì
V.2)Aggiudicazione di appalto
V.2.1)Data di conclusione del contratto d'appalto:
02/07/2020
V.2.2)Informazioni sulle offerte
Numero di offerte pervenute: 7
L'appalto è stato aggiudicato a un raggruppamento di operatori economici: no
V.2.3)Nome e indirizzo del contraente
Denominazione ufficiale: Alfa servizi srl
Indirizzo postale: Z.I Fonte Cupa
Città: Perugia
Codice NUTS: ITI21 Perugia
Paese: Italia
Il contraente è una PMI: no
V.2.4)Informazione sul valore del contratto d'appalto /lotto (IVA esclusa) (Consentire la pubblicazione? sì)
Valore totale inizialmente stimato del contratto d’appalto/lotto: 1 705 750.61 EUR
Valore totale del contratto d'appalto/del lotto: 693 146.55 EUR
V.2.5)Informazioni sui subappalti
V.2.6)Prezzo pagato per gli acquisti di opportunità

Sezione VI: Altre informazioni

VI.3)Informazioni complementari:

La gara di cui al presente bando costituisce ogg. del prov. D G n. 5 del 21.1.20. Atac SpA si configura fra i soggetti di cui all'art. 3 lettera e) del D.Lgs. 50/2016 ed il presente appalto rientra ogg. nell’ambito di applicazione dei cd. settori speciali. Per partecipare ciascun Concorrente deve iscriversi/registrarsi gratuitamente al portale acquisti Atac SpA, sito Internet: https://atac.i-faber.com. Soggetti ammessi e modalità di partecipazione: si rinvia a quanto disposto all’art. 2 del DGNC e alle «Istruzioni operative», pubblicate sul sito: www.atac.roma.it, unitamente al presente bando, i concorrenti devono comunicare esclusivamente tramite l’area Comunicazioni del predetto portale. Per le modalità si rinvia all’art. 21.1 del DGNC. La proc. di gara è disciplinata dal presente bando e dai seguenti docad. esso complementari: CS e relativi allegati, (DGNC), Modd. G, DGUE, A, C, D, Q1-RTI, Q2-RTI ed «Istruzioni operative per l’iscrizione al portale Atac, la presentazione dell’offerta e la firma digitale». I doc citati ai punti VI.3) sono scaricabili dal portale: https://atac.i-faber.com. Entro il termine perentorio prescritto al precedente punto IV.2.2), con le modalità telematiche specificate nelle «Istruzioni operative per l’iscrizione al portale Atac, la presentazione dell’off e la firma digitale» e negli artt. 5 e 6 del DGNC, devono essere presentate la doc amm (indicata all’art.8 del DGNC), l’off. tec. e l’off. eco digitale, sottoscritte con firma digitale. Le off. non sottoscritte con firma digitale, ai sensi del combinato disposto dell’art. 52, co. 8, lettera a) e dell’art. 83, co. 9 del D.Lgs. 50/2016 verranno escluse. Non sono ammesse off che comportino un aumento dell'importo complessivo indicato al punto II.2.4). Si specifica che il modello «C», allegato al presente bando, deve essere presentato obbligatoriamente ad integrazione dell’offerta economica autogenerata dalla piattaforma I-Faber e deve contenere, nell’apposito campo, l’indicazione in percentuale (%) dei costi aziendali del concorrente. Tale indicazione deve essere apposta obb a pena di esclusione, in conformità alle prevdi cui all'art 95, co. 10 del D.Lgs. 50/16. Deve essere presentato altresì, a pena di esclusione, il Mod. D (indicato all’art. 9.6, lett. i) del DGNC). Atac è disponibile a fornire chiarimenti finalizzati alla eliminazione di incertezze interpretative del bando e/o della doc in esso richiamata secondo le modalità indicate all’art. 21 del DGNC. Atac SpA si riserva di agg l’appalto anche in presenza di una offerta, purché ammessa e valida e salvo il disposto dell’art. 95, co. 12 del D.Lgs. 50/2016.Ai fini dell’agg.si rinvia agli artt. 10 e 12 del DGNC e all'eventuale verifica di congruità. Atac SpA si riserva di pubblicare eventuali rettifiche bando secondo le modalità di cui all’art. 22 del DGNC. Nel caso di fallimento dell’esecutore o di risoluzione del contratto si applica l’art. 110 del D.Lgs. 50/2016così come modificato dal DL 32/2019. La stipulazione del contratto avrà luogo entro 60 giorni, ai sensi di quanto consentito all’art. 32, co. 8 e 9 del D.Lgs. no 50/16. Il contratto dovrà obb. essere sottoscritto con firma digit. e stipulato in modalità elettronica mediante l’invio dello stesso a mezzo PEC. Sono escluse forme alternative di sottoscrizione e stipula. Ai sensi dell’art. 216, comma 11 del D.Lgs. 50/2016, le spese di pubblicazione sono rimborsate alla stazione appaltante dall'agg. entro 60 gg dall'aggiu. Per l’appalto di che trattasi l’importo è di 17 000,00 EUR.I concorrenti e le stazioni appaltanti accettano e devono rispettare le clausole e le condizioni contenute nel Protocollo di legalità e nel Protocollo di integrità approvato di cui agli artt. 26 e 27 del DGNC. Tutela dei dati personali: si rinvia all’art. 20 del DGNC. Accesso agli atti: si rinvia all’art. 23 del DGNC Tracciabilità dei flussi finanziari: si rinvia all’art. 25 del DGNCE esclusa la competenza arbitrale.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: TAR Lazio (Tribunale amministrativo della Regione Lazio)
Indirizzo postale: via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Atac SpA Segreteria societaria. Indirizzo postale: via Prenestina 45. Città: Roma. Codice postale: 00176. Paese: ITALIA. Tel. +390646953365.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Atac SpA Segreteria societaria
Indirizzo postale: via Prenestina 45
Città: Roma
Codice postale: 00176
Paese: Italia
Tel.: +39 0646953365
Indirizzo Internet: http://protocollo@cert.atac.roma.it
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
18/01/2021

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.