Campania: concessione di contributi a sostegno dei proprietari di immobili abusivi acquistati in buona fede

Data chiusura
07 Dic 2020
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 500.000
Soggetto gestore
Regione Campania

Descrizione

Avviso per la concessione di contributi a sostegno dei proprietari di immobili abusivi acquistati in buona fede.

Il contributo è destinato ai soggetti che hanno acquistato in oggettiva buona fede immobili a destinazione residenziale costituenti prima casa ed unica abitazione di proprietà, demoliti a far data dal 17 marzo 2017 a seguito dell’accertamento della loro abusività.

Il sostegno economico consiste in un contributo a fondo perduto per l’acquisto o la locazione di un immobile da destinare a prima casa.

I beneficiari sono soggetti residenti nella Regione Campania in possesso dei seguenti requisiti, sia alla data di demolizione dell’immobile abusivo che alla data di presentazione della domanda:

  • a) Cittadinanza italiana;
  • b) essere stato proprietario di un immobile a destinazione residenziale costituente prima casa ed unica abitazione di proprietà, per il richiedente e per il coniuge, demolita a far data dal 17 marzo 2017 a seguito dell’accertamento dell’abusività;
  • c) essere stato residente nell’immobile con il proprio nucleo familiare alla data della demolizione;
  • d) avere acquistato l’immobile risultato abusivo, e successivamente demolito a far data dal 17 marzo 2017, in buona fede oggettiva, ossia in base a un titolo astrattamente idoneo e formalmente valido al trasferimento della proprietà;
  • e) non essere titolare, sia il richiedente che il coniuge, del diritto di proprietà, nuda proprietà o di un diritto reale di godimento quale usufrutto, uso o abitazione di un immobile adeguato alle esigenze del proprie nucleo familiare su tutto il territorio regionale, oltre quello che è stato demolito, ai sensi di quanto disposto, in materia di edilizia agevolate/convenzionata, dalla delibera di Giunta Regionale n. 1371 del 30 marzo 2001, punto 9.1, lettera c);
  • f) non avere ricevuto, sia il richiedente che il coniuge, assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita, di abitazione realizzata con contributi pubblici e non aver ricevuto precedenti finanziamenti agevolati, in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti Pubblici in materia di edilizia agevolata;
  • g) avere un ISEE 2020 pari o inferiore ad € 25.000. 

Budget: € 500.000.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Campania

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

L’ammontare del contributo a fondo perduto per l’acquisto è determinato in misura pari al 40% del valore risultante dall’atto di compravendita dell’immobile, e non può, in ogni caso, superare l’importo di € 50.000.

L’ammontare del contributo a fondo perduto per la locazione è determinato in misura pari al 50% del valore del canone risultante dal contratto di locazione registrato, e non può, in ogni caso, superare l’importo annuale di € 4.000 per un massimo di quattro anni consecutivi.

Una quota pari al 15% delle risorse disponibili per l'avviso, per un ammontare di € 75.000, è riservata ai nuclei familiari nei quali è presente un soggetto affetto da disabilità ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

La disabilità di cui alla citata legge 104/92 deve essere comprovata mediante certificazione rilasciata da una struttura sanitaria pubblica e deve sussistere in capo ad uno dei componenti il nucleo familiare residente nell’immobile demolito che risulti anche componente del nucleo familiare del richiedente il contributo.

Tempistica investimento

L’invio della domanda di partecipazione sarà possibile esclusivamente via PEC entro le ore 23.59 del 7 dicembre 2020.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.