Sardegna: "Sine Limes" - buoni servizio per servizi a persone con limitazione nell’autonomia Emergenza Covid-19 - Azione 9.11.1.c POR FSE 2014-2020

Data chiusura
22 Gen 2021
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 3.000.000
Soggetto gestore
Regione Autonoma Sardegna

Descrizione

Avviso pubblico "Sine Limes" per la concessione di buoni servizio per servizi a favore di persone con limitazione nell’autonomia - FSE 2014/2020 - Asse 2 "Inclusione sociale e lotta alla povertà" - Azione 9.11.1.c “Implementazione di buoni servizio per servizi a persone con limitazione nell’autonomia Emergenza Covid-19".

Con determinazione n. 40/528 del 22 gennaio 2021, è stato sospeso per sette giorni il bando in oggetto, con il conseguente differimento della data di apertura dello sportello telematico, al fine di consentire all’Amministrazione di procedere all’adeguamento e alla ri-pubblicazione dell’avviso stesso.

L'avviso finanzia interventi a sostegno di persone fragili in condizioni aggravate per l’emergenza Covid-19, mediante l’erogazione di contributi economici utili a favorire l’accesso degli stessi alla rete dei servizi socio-sanitari, sanitari, servizi di cura e di assistenza domiciliare.

Oggetto dell’avviso sono interventi volti a:

  • facilitare l’accesso ai servizi di assistenza da parte di soggetti con limitazioni all’autonomia;
  • supportare e agevolare i gruppi fragili in condizioni aggravate dall’emergenza Covid-19;
  • favorire, attraverso il potenziamento e consolidamento dei servizi di cura e di assistenza domiciliare, la permanenza di persone con limitazione all’autonomia nel proprio domicilio;
  • favorire l’incremento di qualità dei servizi in termini di prestazioni erogate; 
  • migliorare il grado di autonomia e la qualità della vita di tali categorie di persone;
  • favorire anche l’incremento dell’occupabilità e la conciliazione vita – lavoro dei familiari delle persone con limitazione all’autonomia.

L'avviso riguarda l’erogazione di un sostegno attraverso lo strumento dei Buoni Servizio, intesi come titoli per mezzo dei quali si riconoscono e sostengono forme di assistenza a persone in condizione di fragilità.

Sono beneficiari: 

  • a) soggetti con disabilità ai sensi dell’art. 3 della Legge 104/92;
  • b) soggetti in carico ai centri di salute mentale o all’Unità Operativa di Neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza (UONPIA);
  • c) persone anziane che abbiano almeno 85 anni di età.

Nell’ambito dell'avviso sono considerati ammissibili:

  • A. i servizi di assistenza domiciliare e di aiuto alla persona
  • B. i servizi di cura, servizi di assistenza sanitaria e servizi di assistenza socio – sanitaria.

Budget: € 3.000.000.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Sardegna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

I Buoni Servizio assumono la forma di contributo a fondo perduto e prevedono l’assegnazione diretta a titolo di rimborso della spesa sostenuta per l’acquisto di un servizio.

Le risorse erogate sono finalizzate a compensare in tutto o in quota parte le spese dell’assistenza fornita. L’ammissione al beneficio previa formazione di appositi elenchi dei destinatari, sarà attuata con la modalità a “sportello”, tenendo conto della dotazione finanziaria disponibile. 

L’importo dei buoni di servizio non potrà in nessun caso eccedere l’ammontare delle spese effettivamente sostenute e comprovate da documentazione giustificativa di spesa. Le spese sostenute per i servizi non devono essere state già oggetto di rimborso mediante altre forme di sostegno o finanziamento. I Buoni Servizio non sono cedibili e devono essere usufruiti unicamente dal destinatario. Il valore massimo del Buono Servizio è parametrato in tre differenti scaglioni ISEE:

  • € 6.000, per gli importi ISEE fino a € 15.000;
  • € 5.700 per gli importi ISEE tra € 15.001 e € 25.000;
  • € 5.400, per gli importi ISEE tra € 25.001 e € 35.000.

Tempistica investimento

La Domanda Telematica, comprensiva degli allegati e in versione definitiva, dovrà essere presentata a partire dalle ore 9,00 del 29 gennaio 2021; a riguardo farà fede la data di invio telematico certificata dal sistema SIL che rilascerà, a seguito dell’invio, una ricevuta elettronica in formato pdf.

L’ordine cronologico di invio telematico delle Domande costituisce unico elemento di priorità nell’assegnazione del contributo, nei limiti delle risorse complessivamente disponibili.

___________________________

Con determinazione n. 40/528 del 22 gennaio 2021, è stato sospeso per sette giorni il bando in oggetto, con il conseguente differimento della data di apertura dello sportello telematico, al fine di consentire all’Amministrazione di procedere all’adeguamento e alla ri-pubblicazione dell’avviso stesso.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.